13 Apr CADOGAN & BGroup assieme per una moda maschile globale

E-commerce fashion: il segreto del successo è nell’esperienza

 

Parlare di e-commerce nel 2018 significa innanzitutto parlare di esperienza. È definitivamente terminata l’epoca del prodotto tout court. Siamo alla ricerca di qualcosa di nuovo, personale, unico. Il mondo della moda ha incontrato il web e, così come accaduto per altri settori, è semplicemente cambiato.
Ed ecco allora le boutique digitali, con i loro magazzini sempre forniti, la maggiore possibilità di scelta abbinata ad un client service sempre a disposizione e facoltà di reso.

Si potrebbe definire addirittura “su misura” un prodotto pret a porter, se si considera il percorso emotivo fatto dal cliente nella scelta di un capo attraverso la sua ricerca on line.

Non si compra più semplicemente un capo, oggi si crea un percorso emotivo e aspirazionale.

Chi prima lo capisce e si adatta al nuovo contesto è ovviamente privilegiato nella diffusione del brand e del proprio business. Questa evoluzione complessa deve essere sostenuta da un’organizzazione molto efficiente in ogni anello della filiera, da quella creativa prima alla logistica poi.

 

 

Le aziende produttrici e tutto il settore della moda stanno vivendo un momento di sostanziale trasformazione nel loro modello di vendite e quindi nell’approcciarsi al mercato finale.

Le statistiche più aggiornate e tutti gli studi consultabili online non fanno che confermare l’inarrestabile ascesa dell’online shopping praticamente in tutti i mercati.

Il successo degli e-commerce di moda e abbigliamento è legato al cambio delle abitudini dei consumatori. Soprattutto dei Millennials, che sempre più spesso acquistano online: al punto da far prospettare un futuro privo di punti vendita fisici.
Sono in fase di test anche i primi negozi fisici senza personale, in cui non è possibile acquistare nulla ma solo, per l’appunto, fare un’esperienza per poi acquistare digitalmente, in tutta sicurezza.
Cosa fa la differenza? Decisivo è ovviamente il rapporto qualità/prezzo, ma vengono considerati importanti anche la credibilità del sito, la marca del prodotto, l’occasione irripetibile e l’affidabilità del servizio. Infine, fondamentale, la difficoltà a reperire il prodotto in altri modi.

Il cliente non è più semplicemente qualcuno che acquista, ma diventa un ambasciatore digitale del brand, che ha scelto tra tanti, per definire in maniera unica la propria personalità.
Dai personal shopper virtuali ai software AI per la personal recommendation technology, il futuro del retail online sembra essere incentrato sulla ricerca spasmodica di una customer experience sempre più su misura. L’essenza materica del prodotto si declina in una nuova esperienza sensoriale digitale.

 

[Photo Credits: www.cadoganworld.com]

 

È questa la mission di CADOGAN, brand fondato a Singapore nel 2016 che punta a superare i limiti dei capi ready to wear per ridefinire in maniera globale la moda uomo casual.
La linea risponde alle esigenze del consumatore che vuole costruire il proprio personal brand in modo unico, singolare, inimitabile. Attraverso abiti godibili in differenti stagioni, realizzati con materiali innovativi e di altissima qualità ma al tempo stesso dal look minimal ed elegante, progettati per elaborare una confidenza completa tra brand e cliente, un nuovo senso di mascolinità sexy sempre attenta al dettaglio finale.

L’Headquarter dell’azienda è a Singapore, mentre lo show-room si trova a Los Angeles, per un dialogo est – ovest dinamico e globale, ormai assolutamente irrinunciabile. A novembre 2017 è stata lanciata ufficialmente la collezione “Only The Bold”.

Per costruire una realtà di successo nell’universo dell’e-commerce serve tuttavia un’organizzazione estremamente attenta in ogni passaggio della catena che va dal prodotto al consumatore finale.

Partner del progetto di e-commerce CADOGAN è BGroup, che come azienda leader nella logistica specializzata nell’e-commerce e nel fashion, si prende cura del quality checking del prodotto e del packaging, etichettatura, trasporto, pratiche d’esportazione, B2B e B2C. Come un moderno sarto digitale BGroup affianca a 360° il progetto Cadogan, dalla progettazione del capo al cliente finale, ottimizzando nella miglior maniera possibile ogni singolo passaggio intermedio. A far crescere in maniera esponenziale l’e-commerce nel segmento fashion hanno infatti contribuito le nuove opportunità legate alla logistica e alla riduzione dei costi delle spedizioni dei prodotti.

CADOGAN è il primo cliente globale di BGroup a seguito del lancio dell’innovativo sistema Anchanto (piattaforma Saas sviluppata per il trasporto nell’ecosistema moda).

Una sfida che non si pone limiti nella conquista di un mercato allargato, senza confini nazionali.

 

Di Giacomo Nicolella Maschietti