28 Mag La mission di BGroup al passo con i trend del momento

BGroup Logistics è leader del settore logistico per le aziende del settore tessile/abbigliamento e luxury ma, ancora prima, è una società italiana che ha capito le potenzialità dell’area del sud-est asiatico e ha deciso di posizionare li alcuni dei sui principali headquarter per potenziare il proprio business e creare un networking di contatti di rilievo su diversi mercati.

Il nostro CEO, Gianmaria Beretti, ha voluto raccontare qualcosa in più su BGroup, sulla sua mission ma anche sui trend del momento nel settore del fashion retail.

 

Redazione: Cosa differenzia l’hub italiano da quelli asiatici?

Gianmaria: In Asia si riscontra molta più dinamicità, velocità di esecuzione. Bisogna dire che a differenza degli hub occidentali, in oriente c’è più loyalty ma un po’ meno flessibilità!

 

Redazione: Quali sono i mercati più attrattivi per il vostro business?

Gianmaria: Come risulta dal Global Retail Development Index 2017, la top 5 dei Paesi più dinamici nel settore della grande distribuzione comprende Cina, Malesia, Turchia, Emirati Arabi e India. Sono effettivamente territori con un potenziale grandissimo, e infatti BGroup sta nascendo e crescendo anche in alcuni di questi, trovando terreno fertile per collaudare nuovi servizi e soluzioni.

 

Redazione: Dall’anno scorso state puntando ad un’apertura verso l’Australia. Che tipo di riscontro avete trovato?

Gianmaria: Ottimo, i brand Australiani stanno cercando nuove soluzioni di espansione fuori dal proprio territorio. È un mercato che cresce velocemente: da Febbraio ad oggi l’aumento delle vendite al dettaglio è stato dello 0,6%, il doppio rispetto quanto ci si aspettasse.

 

Redazione: Lavorate con brand conosciuti in tutto il mondo, ma anche con piccole realtà locali. In che modo si affidano a voi?

Gianmaria: Sia i brand più conosciuti, sia le piccole-medie imprese che si affidano a BGroup possono contare  su un rapporto umano che non sempre è possibile trovare se si lavora con grandi gruppi. Questo approccio ci permette di costruire un servizio fatto su misura per ogni cliente.

 

Redazione: Quello dell’Omnichannel si presenta come un approccio più efficiente in termini di costi e tempi di gestione e BGroup ci sta puntando molto. Come stanno reagendo i vari mercati a questa “rivoluzione”?

Gianmaria: I nostri clienti stanno iniziando ad approcciare l’idea di omni-canalità. Alcuni di loro hanno già avviato strategie di business in questo senso, ma una minima parte. Credo, però, che da qui a tre anni la maggior parte dei brand passerà ad una gestione Omnichannel.

 

Redazione: Come ha impattato il boom dell’e-commerce sul vostro core business originario, cioè la logistica?

Gianmaria: Per BGroup il 2017 è stato un anno decisamente positivo sul fronte e-commerce, infatti ad oggi rappresenta già il 15% del fatturato.

 

Redazione: Ultimamente si parla spesso di Intelligenza Artificiale a supporto dei punti vendita fisici. Qual è la sua sensazione sull’innovazione digitale nel settore del retail?

Gianmaria: Secondo alcune ricerche, entro il 2020 il principale attore in campo nel sistema di gestione delle vendite al dettaglio sarà proprio l’AI. Credo quindi che quello della digitalizzazione sia un passo obbligato per i brand, al giorno d’oggi. L’innovazione digitale abbinata a servizi di altissimo livello saranno il futuro del retail.

 

Redazione: Il vostro è un sistema adattabile a qualunque tipo di contesto? Il settore vinicolo, del food o del design, ad esempio, sono strade percorribili?

Gianmaria: Noi siamo specializzati nel luxury e vogliamo mantenere questa identità. Non credo molto in quelle aziende che fanno tutto. Ognuno deve lavorare sul proprio core business, e diventare il leader, il punto di riferimento, in quel campo.

 

Redazione: Quali sono i valori che hanno portato BGroup ad una crescita costante sin dalla sua nascita?

Gianmaria: Il servizio cucito su misura, il cliente sempre al centro, l’innovazione e la passione che il team mette in tutti i progetti e processi.

 

Redazione: In 3 parole, cosa differenzia BGroup dai competitor?

Gianmaria: Taylor made. Passione. Velocità.